Gli Infernot

Infernot

Come ogni paese che ha nella viticoltura la preminente fonte di sostentamento economico, Rosignano e le sue frazioni sono ricche di cantine da scoprire e visitare. Suggestivi gli “infernot”, scavati nel suolo tufaceo, particolarmente indicati per l’invecchiamento del nobilissimo vino locale. Ugualmente significative sono le ampie cantine squadrate con volta a botte, ampie quanto l’abitazione sovrastante, collegate tra di loro da lunghi cunicoli, che sovente conducono a pozzi sotterranei una volta utilizzati per la raccolta dell’acqua piovana in tempo di assedio e prima della costruzione degli acquedotti.